Seleziona un Ente:

Benvenuti nella rete civica dell'Unione di Comuni Valmarecchia

 

Scuole, insegnanti e genitori ringraziano l’amministrazione comunale per la ricca offerta formativa versione stampabile

Sezione: Comunicati stampa -

Descrizione:

Quindici i progetti finanziati dal Comune, senza costi aggiuntivi per scuole e genitori

 

Al termine dell’anno scolastico appena trascorso a Poggio Torriana giungono i ringraziamenti dalle scuole all’amministrazione comunale, per i progetti proposti nel POF (piano offerta formativa).

 

In particolare, le insegnanti della scuola elementare Marino Moretti hanno ringraziato il Comune per le esperienze didattiche proposte, aventi come protagonisti i bambini. “L'offerta formativa è stata molto arricchita e soprattutto senza impegno economico da parte della scuola o dei genitori. I laboratori sono stati tutti condotti con molta competenza da esperti ed i bambini ne sono stati entusiasti. Sul sito della scuola ci sono dei video che testimoniano il lavoro.”

 

Sono quindici i progetti finanziati dal Comune per le scuole del territorio in collaborazione con esperti appartenenti ad associazioni e cooperative.

 

Le scuole hanno scelto tra: visite, letture e laboratori al Museo Mulino Sapignoli, escursioni sul fiume Marecchia e nel bosco intorno al borgo di Montebello, viaggi alla scoperta dei poli culturali e naturalistici di cui si compone il Museo diffuso di Poggio Torriana, laboratori ambientali e di tessitura nelle classi, la p'resentazio0ne e consegna del quaderno della memoria “Storie del 44, il passaggio del fronte di Poggio Torriana” a cura dell'autore locale Maurizio Matteini Palmerini.

 

Obiettivo dell'’Amministrazione – sottolinea l'assessore alla scuola e cultura Cinzia Casadei – è stato di porre al centro la questione educativa e scolastica, come questione che riguarda tutti: genitori, insegnanti, "addetti ai lavori", cittadini e amministratori. Sempre nella stessa ottica, la scuola diviene anche il luogo di educazione a nuovi stili di vita e alla sostenibilità.

Per questo l’assessorato ha progettato per le direzioni didattiche proposte per la qualificazione dell’offerta formativa, che coinvolgono il territorio e consolidano un legame con la realtà circostante.

Siamo contenti, che i bambini abbiano accolto con entusiasmo questo nuovo modo di imparare e di crescere, che li mette in contatto diretto col territorio in cui vivono. Siamo convinti che il lavoro di squadra tra istituzioni, insegnanti e genitori sia la strada giusta da percorrere per il futuro dei nostri bambini. ”

 

 

Focus sui progetti scelti e realizzati dalle scuole:

letture animate al mulino

  • Letture animate al mulino: i bambini tramite una visita guidata del mulino sono venuti a contatto con il patrimonio materiale del luogo. In seguito la biblioteca ha fatto conoscere la sezione ragazzi con racconti e storie a tema. Hanno partecipato tutte le classi della scuola primaria di Santo Marino per un tot. Di 96 alunni (FOTO)

     

  • Il mulino parlante: il progetto si è suddiviso in tre momenti, nella prima parte è stato illustrato il lavoro del mugnaio, successivamente sono state raccontate leggende legate al mulino ed infine ai bambini sono stati presentati oggetti legati alla vita del mulino da identificare. Hanno partecipato le classi 1° e 2° della scuola primaria di Santo Marino per un tot. di 33 alunni

  • Escursione sul fiume Marecchia (Osservatorio): i bambini hanno potuto effettuare osservazioni geomorfologie in un primo momento per poi passare ad analizzare le comunità biologiche del torrente per scoprire quanto sono pulite le acque del Marecchia. Hanno partecipato le classi 3°, 4° e 5° classe della Scuola primaria di Santo Marino per un tot. Di 60 alunni

  • Un cucciolo nel bosco (Osservatorio): ai bambini è stata raccontata la favola “Rufo il gufo” mentre passeggiavano attorno al borgo di Montebello. Hanno aderito la 1° e 2° classe della Scuola primaria di Santo Marino per un tot. di 33 alunni

  • Un viaggio nel museo diffuso (Osservatorio e Biblioteca Mulino): durante la mattinata i bambini hanno visitato il Parco della cava, il Mulino Sapignoli ed il museo naturalistico della Valmarecchia mentre durante il pomeriggio muniti di barattoli e lenti hanno potuto raccogliere piccoli animali ed erbe aromatiche. Ha aderito la 5° classe della Scuola primaria di Santo Marino per un tot. di 33 alunni

  • L’Osservatorio va a scuola (Osservatorio): il progetto è stato introdotto da una breve lezione frontale per poi passare ad una attività ludica formato dalla osservazione e manipolazione dei materiali. Le tematiche affrontate sono state la natura, la gestione delle risorse e la storia della Valmarecchia. Hanno aderito tutte le classi della Scuola primaria Turci di Torriana per un tot. di 93 alunni

  • Giornata della Memoria (Biblioteca Mulino): la biblioteca comunale in collaborazione con l’ufficio scuola ha organizzato un percorso di lettura bibliografico sull’argomento della Shoah. Hanno partecipato: le 3°, 4° e 5° classi della Scuola primaria Turci di Torriana; 3°-4°-5° Classe della Scuola primaria di Santo Marino; 3°-4°-5° Classe della Scuola primaria di Camerano per un tot. di 205 alunni

  • Presepe di Pane (Antonella Flenghi): i bambini, coordinati dall’esperta Antonella Flenghi, hanno creato manualmente statue, sculture e istallazioni che sono andate a comporre il presepe di pane allestito nella sala del Mulino Sapignoli, che si è aggiudicato anche il primo premio nella categoria “Presepi realizzati dai bambini” nel concorso indetto dal settimanale Il Ponte. Hanno partipato quasi tutte le classi dei tre plessi scolastici di 301 alunni

  • La scuola incontra lo Sport (a cura delle Associazioni Sportive): i bambini hanno potuto “fare conoscenza”, in maniera ludica, delle attività motorie offerte dal territorio quali danza, ginnastica artistica, minibasket, karate e calcio. Ha aderito tutta la scuola Marino Moretti e la scuola di Camerano.

  • Orti didattici piccoli agricoltori crescono! (a cura della cooperativa Con le nostre mani): il progetto è stato suddiviso in 6 incontri in cui i bambini hanno potuto cimentarsi in tre attività diverse. La prima è stata un laboratorio in classe, per poi passare ad una fase produttiva nell’orto ed infine alla fase commerciale in cui è stato costruito un piccolo mercatino. Ha partecipato la classe 1° della scuola primaria Marino Moretti per un totale di 16 alunni

 

Cerca

 

Comune di Poggio Torriana

Sede Poggio Berni (legale): via Roma, 25 loc. Poggio Berni - 47824 Poggio Torriana - tel. 0541/629.701 fax 0541/688.098

Sede Torriana: via Roma, 19 loc. Torriana - 47824 Poggio Torriana 0541/629.701 fax 0541/688.098
PIva/Cod.fiscale 04110220409 - E-mail: urp@comune.poggiotorriana.rn.it - Posta Elettronica Certificata: comune.poggiotorriana@legalmail.it 

Web designMade Network