Seleziona un Ente:

Benvenuti nella rete civica dell'Unione di Comuni Valmarecchia

CONTRIBUTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CHE RICORRONO ALL'AIUTO DI ASSISTENTI FAMILIARI (BADANTI) versione stampabile

Ufficio: Servizi Sociali Polo Poggio Torriana

Referente: Morena Garattoni

Descrizione:

Si tratta di contributi destinati a rimborsare alle famiglie le spese relative agli oneri sostenuti dal datore di lavoro per le assistenti familiari a domicilio (badanti). Il finanziamento del bando è regionale. L’anno di riferimento del presente bando è il 2016.


Possono partecipare al bando per l'erogazione dei sussidi le persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • presenza nel nucleo familiare, anagrafico o di fatto, di una o più persone seguite da una o più assistenti familiari (in caso di più persone seguite nello stesso nucleo il contributo sarà unico);
  • residenza dell’assistito nel Comune di Pooggio Torriana;
  • la persona assistita deve avere un'età uguale o superiore ad anni 55;
  • invalidità pari o superiore al 74%;
  • valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo dell’assistito non superiore a Euro 25.000,00;
  • non essere già titolari di Assegno di Cura rilasciato dall’AUSL;
  • presenza di un contratto di lavoro che attesti la regolare assunzione di una o più persone dedicate all'assistenza della persona non autosufficiente, per un totale di almeno 24 ore settimanali

Cosa fare:

E’ possibile presentare domanda dal 20 ottobre al 17 novembre 2017.

 

Le domande possono essere presentate mediante una delle seguenti modalità:

  • depositandola presso l’Ufficio Servizi Sociali;
  • inviandola tramite fax al numero 0541/688098;
  • inviandola tramite pec all’indirizzo unione.valmarecchia@legalmail.it.

Alle domande inviate per fax o pec dovrà essere allegata una fotocopia non autenticata di un documento d'identità valido di colui/ei che sottoscrive la domanda.

 

La domanda può essere presentata da:

  • datore di lavoro dell'assistente familiare, come indicato nel contratto di lavoro;
  • parenti ed affini del datore di lavoro fino al 4° grado;
  • pubblico ufficiale (tutore, curatore o amministratore di sostegno);
  • un funzionario comunale incaricato, in caso di impedimento del datore di lavoro.

 

Alla domanda dovranno essere allegati in copia già prodotta dal richiedente:

  1. attestazione Isee ordinaria in corso di validità rilasciata ai sensi del Dpcm n. 159/2013;
  2. contratto o contratti di lavoro regolari, sottoscritti con l’assistente familiare (se i contratti sono più di uno occorre specificare i periodi di validità di ogni singolo contratto).

Il contratto dovrà evidenziare il costo orario e/o mensile al netto di TFR, contributi e vari, ed il periodo di decorrenza.

  1. certificazione dell’invalidità pari o superiore al 74% rilasciata dalla commissione per la valutazione degli stati d’invalidità civile cecità e sordomutismo del SSN;
  2. documento d’identità, la matricola INPS e il codice fiscale dell’assistente familiare.

 

L’Ufficio, accertato il possesso dei requisiti dichiarati, provvederà a redigere l’elenco degli aventi diritto. Entro 15 giorni dalla comunicazione dell’esito sarà possibile presentare ricorso all’Ufficio Servizi Sociali. Decorso tale periodo l’esito diventerà definitivo.

L’erogazione dei sussidi avverrà mediante formulazione di una graduatoria unica a livello di distretto Rimini-Nord predisposta dal Comune di Rimini.

I sussidi verranno erogati nella misura del 30% del costo sostenuto, fino ad un massimo di Euro 3.000,00.

Per costo, deve intendersi unicamente l’importo rilevabile dal contratto rapportato a mese, moltiplicato per 13 mensilità (rimangono esclusi TFR, oneri contributivi e vari).

Per i contratti attivati nell’anno di competenza del Bando (2016) verrà calcolato il rateo del periodo decorrente dalla stipula alla data di fine rapporto o comunque non oltre il 31/12/2016 (importo comprensivo del rateo della 13^ mensilità).

 

Dove rivolgersi:

località Poggio Berni

Ufficio Unico Servizi Sociali - via Roma, 25 (primo piano)
tel. 0541/629.701 int. 1-5 - fax 0541/688.098
servizisocialipoggiotorriana@vallemarecchia.it 

 

Orario d'apertura:

lunedì dalle 10 alle 13

mercoledì dalle 8,30 alle 13

giovedì dalle 10 alle 14

martedì e sabato chiuso 

oppure

 

Ufficio Relazioni con il Pubblico - via Roma, 25 (piano terra)

tel. 0541/629.701 int. 1.1 - fax 0541/688.098

urp@comune.poggiotorriana.rn.it 

 

Orario d'apertura:

lunedì e venerdì dalle 10 alle 13

mercoledì e sabato dalle 8,30 alle 13

giovedì dalle 10 alle 14

martedì chiuso 

 

località Torriana

Ufficio Unico Servizi Sociali - via Roma, 21/g (piano terra)
tel. 0541/629.701 int. 1- 1 - fax 0541/675.671
servizisocialipoggiotorriana@vallemarecchia.it 
Orario d'apertura:

venerdì dalle 10 alle 13

 

oppure

 

Ufficio Relazioni con il Pubblico - via Roma, 21/g (piano terra)

tel. 0541/629.701 int. 1.1 - fax 0541/688.098

urp@comune.poggiotorriana.rn.it 

Orario d'apertura:

lunedì dalle 10 alle 13

mercoledì dalle 8,30 alle 13

giovedì dalle 10 alle 14

martedì e sabato chiuso

Cerca

 

Comune di Poggio Torriana

Sede Poggio Berni (legale): via Roma, 25 loc. Poggio Berni - 47824 Poggio Torriana - tel. 0541/629.701 fax 0541/688.098

Sede Torriana: via Roma, 19 loc. Torriana - 47824 Poggio Torriana 0541/629.701 fax 0541/688.098
PIva/Cod.fiscale 04110220409 - E-mail: urp@comune.poggiotorriana.rn.it - Posta Elettronica Certificata: comune.poggiotorriana@legalmail.it 

Web designMade Network