Seleziona un Ente:

Benvenuti nella rete civica dell'Unione di Comuni Valmarecchia

"ROTTAMAZIONE" INGIUNZIONI FISCALI NOTIFICATE DA SORIT S.p.A ex CORIT FINO AL 31.12.2016 versione stampabile

Ufficio: Tributi

Referente: Annarella Zammarchi

Descrizione:

Con Delibera n. 5 del 30 gennaio 2017 il Consiglio comunale ha approvato il “Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione fiscale”, in attuazione della disposizione contenuta nell’art. 6-ter del Decreto Legge 193/2016.

Il regolamento comunale consente di definire in forma agevolata i debiti tributari pendenti relativi ad ingiunzioni fiscali notificate fino al 31/12/2016, senza l’applicazione delle sanzioni amministrative. Restano dovute per intero l’imposta, gli interessi e le spese di riscossione coattiva maturate.

La disposizione riguarda solo i provvedimenti di ingiunzione fiscale in carico a Sorit Spa notificati negli anni 2006-2016 (prima da Corit Riscossioni Locali Spa e poi da Sorit Spa)*. 

*I debiti relativi a cartelle esattoriali anteriori al 2006 o facenti riferimento ad Equitalia possono già essere “rottamati” ai sensi dell’art. 6 del Decreto Legge 193/2016.

Cosa fare:

Per poter aderire alla definizione agevolata il contribuente deve presentare domanda DIRETTAMENTE A SORIT ENTRO IL 31 MARZO 2017, utilizzando esclusivamente il modello allegato alla presente scheda, con una delle seguenti modalità:
- tramite e-mail all’indirizzo definizioneagevolata@sorit.it, allegando copia di un documento di identità in corso di validità;
- tramite posta elettronica certificata all’indirizzo amministrazione.sorit@pec.it, allegando copia di un documento di identità in corso di validità;
- in forma cartacea presso gli sportelli Sorit; lo sportello più vicino è quello di Rimini, in Piazza Cavour 7, presso la Cassa di Risparmio di Ravenna.

Nel modulo il contribuente deve obbligatoriamente dichiarare:
- il numero dei provvedimenti di ingiunzione per i quali intende attuare la definizione agevolata;
- se intende saldare il debito in unica soluzione o in rate mensili, con maggiorazione degli interessi al tasso legale (massimo 10 rate mensili per importi fino ad € 1.000, massimo 13 rate mensili per importi superiori);
- l’impegno alla rinuncia agli eventuali giudizi pendenti relativi ai provvedimenti per i quali chiede la definizione agevolata.

Entro il mese di maggio 2017 Sorit invierà al contribuente una comunicazione con l’ammontare complessivo delle somme dovute, le modalità di pagamento, l’importo e la scadenza delle rate.

Il pagamento dell’importo totale o della prima rata dovrà essere effettuato entro il 30 giugno 2017.

N.B. In caso di mancato, insufficiente o tardivo pagamento di anche solo una delle rate, la definizione agevolata non produrrà effetti e Sorit avvierà nuovamente le azioni esecutive previste per il recupero coattivo del debito residuo (comprese le sanzioni).

 

Dove rivolgersi:

Per informazioni contattare direttamente Sorit con le seguenti modalità:

In Comune rivolgersi a:

 

 

Ufficio Tributi 

via Roma, 21/g presso sede Unione
tel. 0541/675220 int. 1-4-1 

a.zammarchi@comune.poggiotorriana.rn.it  

 

Orario d'apertura:
lunedì e martedì dalle 10 alle 13 

sabato dalle 8,30 alle 13

 

Cerca

 

Comune di Poggio Torriana

Sede Poggio Berni (legale): via Roma, 25 loc. Poggio Berni - 47824 Poggio Torriana - tel. 0541/629.701 fax 0541/688.098

Sede Torriana: via Roma, 19 loc. Torriana - 47824 Poggio Torriana 0541/629.701 fax 0541/688.098
PIva/Cod.fiscale 04110220409 - E-mail: urp@comune.poggiotorriana.rn.it - Posta Elettronica Certificata: comune.poggiotorriana@legalmail.it 

Web designMade Network