Seleziona un Ente:

Benvenuti nella rete civica dell'Unione di Comuni Valmarecchia

DEFINIZIONE AGEVOLATA BIS DELLE CARTELLE A RUOLO versione stampabile

Ufficio: Tributi

Referente: Annarella Zammarchi

Descrizione:

Con Delibera n. 6 del 30 gennaio 2018 il Consiglio comunale ha approvato la riapertura dei termini per la definizione agevolata delle entrate comunali iscritte a ruolo, come già precedentemente aderito nell’anno 2017 in attuazione della disposizione contenuta nell’art. 6-ter del Decreto Legge 193/2016.


Il regolamento comunale consente di definire in forma agevolata i debiti tributari pendenti relativi ad ingiunzioni fiscali notificate nel periodo dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017, senza l’applicazione delle sanzioni amministrative.

Restano dovute per intero l’imposta, gli interessi e le spese di riscossione coattiva maturate.

 

Sono ammesse alla riapertura dei termini per la definizione agevolata le entrate di natura tributaria come ICI, IMU, TARSU, TARES, TARI ecc., le violazioni del codice della strada, nonchè le entrate patrimoniali di qualsiasi natura, di pertinenza del Comune, non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione fiscale di cui al R.D. 14 aprile 1910 n°639 notificati nel periodo dal 1° gennaio 2000 al 30 settembre 2017 e/o iscritte a ruolo, dai concessionari-agenti della riscossione di cui all’art. 53 del D.Lgs. 15 dicembre 1997 n. 446.

Cosa fare:


Il debitore che intende avvalersi della definizione agevolata, dovrà presentare apposita istanza, utilizzando il modulo allegato, (modulo per adesione) entro la data del 15 maggio 2018, direttamente al concessionario della riscossione da parte del quale gli è stata notificata l’ingiunzione e/o la cartella a ruolo, e quindi:


Agenzia Entrate-Riscossione  (ex Equitalia) sito: https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it - Definizione agevolata 2000/17 "Fai D.A. te"  presenta la domanda online
SORIT SPA (ex CORIT) sito: www.sorit.it

Il pagamento delle somme dovute può essere effettuato in un numero massimo di cinque rate da pagare, rispettivamente, nei mesi di:
• luglio 2018,
• settembre 2018,
• ottobre 2018,
• novembre 2018
• febbraio 2019.
Oppure in unica soluzione entro il mese di luglio 2018.

Il mancato, o parziale, o tardivo pagamento anche di una sola rata, comporta l’immediata decadenza della definizione agevolata. In tale fattispecie la definizione non produce effetti e riprendono a decorrere gli ordinari termini di prescrizione e decadenza per il recupero delle somme oggetto di istanza.

I mancati pagamenti non sono in ogni caso ravvedibili.

Esclusione dalla definizione agevolata:
sono escluse dalla definizione agevolata le fattispecie previste dall’art. 6 commi 10 e 11 del D.L. 193/2016, convertito in legge 225/2016, in particolare:
• i crediti derivanti da pronunce di condanna della Corte dei Conti;
• le multe, le ammende e le sanzioni pecuniarie dovute a seguito di provvedimenti e sentenze penali di condanna.

Dove rivolgersi:


Per informazioni contattare direttamente Sorit con le seguenti modalità:
•    sul sito internet www.sorit.it, iscrivendosi allo sportello on-line dalla sezione “contribuenti”;
•    presso tutti gli sportelli Sorit (l’elenco può essere consultato alla pagina http://www.sorit.it/ita/Contribuenti/Elenco-Sportelli-Sorit)
•    al numero verde 800.199.288


In Comune rivolgersi a:


Ufficio Tributi
via Roma, 21/g presso sede Unione
tel. 0541/675220 int. 1-4-1
a.zammarchi@comune.poggiotorriana.rn.it  
 
Orario d'apertura:
lunedì e martedì dalle 10 alle 13
sabato dalle 8,30 alle 13

Cerca

 

Comune di Poggio Torriana

Sede Poggio Berni (legale): via Roma, 25 loc. Poggio Berni - 47824 Poggio Torriana - tel. 0541/629.701 fax 0541/688.098

Sede Torriana: via Roma, 19 loc. Torriana - 47824 Poggio Torriana 0541/629.701 fax 0541/688.098
PIva/Cod.fiscale 04110220409 - E-mail: urp@comune.poggiotorriana.rn.it - Posta Elettronica Certificata: comune.poggiotorriana@legalmail.it 

Web designMade Network